FORUM

Benvenuti nello spazio della comunità italiana di code_aster dedicato al forum degli utenti: qui sotto è possibile accedere alle categorie del forum e presentarsi come nuovo utente. Si rimandano tutti i partecipanti a consultare il link relativo alle regole d’uso specifiche del forum e, in generale, del sito.

Devi accedere per creare messaggi e discussioni.

Possibile soluzione problema installazione Salome-Meca 2018 su macchina virtuale Linux

Salve a tutti,

siccome ho fatto un po' di fatica a trovarla (è in questa discussione nel forum di code-aster.org), vorrei postare anche qui la soluzione a un problema di installazione di Salome-Meca 2018 che ho riscontrato su macchina virtuale Linux (Mint 18.3).

Problema: installazione (su sistema guest Linux Mint 18.3 64bit in macchina virtuale VirtualBox su host Windows 10 64bit) eseguita correttamente, all'esecuzione del launcher compariva lo splash screen ma poi dopo non succedeva nulla e il programma non partiva.

Soluzione: spostare da un'altra parte i file libstdc++.* presenti nella directory /prerequisites/debianForSalome/lib/ . Come scrive l'utente Voulet, anche a me è stato sufficiente eseguire il solo passo 1 della soluzione.

Riporto i comandi indicati nella discussione, che servono a creare una directory "tmp" e a spostarci dentro i file che creano il conflitto che blocca l'esecuzione di Salome-Meca (i caratteri fra asterischi vanno adattati, "sudo" l'ho aggiunto io altrimenti non mi spostava i file):

mkdir -p $HOME/tmp 
sudo mv /home/*nomeutente*/salome_meca/*V2018*/prerequisites/debianForSalome/lib/libstdc++.*  $HOME/tmp

Ciao Matteo,

Grazie, molto utile! Confermo che ho visto questo problema non solo nelle macchine virtuali ma anche nelle installazioni su Linux recenti. In pratica Salome si "porta dietro" tutta una serie di librerie sistema prese da una vecchia Debian (ecco la ragione del nome "debianForSalome"), cosa che gli permette di eseguire in molti ambienti senza dover installare prerequisiti. In ambienti Linux più recenti queste librerie (per esempio le librerie standard c++) fanno conflitto (di solito con i driver grafici) ed è meglio toglierne alcune, come indicato da te, per usare invece quelle di sistema.

Immagino/Mi auguro che questo problema sarà risolto con le nuove versioni di Salome-Meca.

Sono invece curioso di sapere se la visualizzazione in grafica accelerata funziona correttamente in VirtualBox con host Windows (ho avuto diversi problemi con Gmsh e Salome-Meca in VirtualBox con host Linux) ? Per esempio si riesce a creare una geometria con il modulo Geom ?

Grazie, buona giornata,

Luca

Ciao Luca,

Sono invece curioso di sapere se la visualizzazione in grafica accelerata funziona correttamente in VirtualBox con host Windows (ho avuto diversi problemi con Gmsh e Salome-Meca in VirtualBox con host Linux) ? Per esempio si riesce a creare una geometria con il modulo Geom ?

Sì, direi che si può fare tranquillamente. Non me ne intendo e sono andato per tentativi, ma nel PC di casa ho abilitato l'accelerazione 3D e selezionato il controller grafico "VBoxSVGA" (mi sembra) "VMSVGA" anziché "VBoxVGA", e con Salome-Meca 2018 riesco mi sembrava di lavorare abbastanza bene (geometria, mesh, ecc.),  l'interfaccia grafica apparentemente non dava problemi.

Aggiornamento 20/4/2019: sembrava funzionare, ma l'attivazione del modulo mesh causa un "fatal error" e si chiude l'applicazione. L'unica è disattivare l'accelerazione 3D (si riesce a lavorare comunque).

Con la versione 2017 avevo disattivato l'accelerazione per riuscire a lavorarci, però magari bastava cambiare solo il controller grafico di VirtualBox...

Buona giornata anche a te,

Matteo

Grazie, buono a sapersi! 🙂

Avevo parlato troppo presto, dopo essere riuscito ad installare tutto mi sembrava che il più fosse fatto. In questi giorni ero a casa e ho fatto qualche prova, purtoppo confermo che con la versione 2018 ci sono problemi e ho quindi aggiornato qualche info nel post sopra. Disattivando l'accelerazione 3D sono riuscito a creare e far girare qualche modello, ma poi in post-processing non riesco ad attivare le viewport di Paravis.

Seguendo le istruzioni trovate in questa e quest'altra discussione, sono riuscito a lanciare Paravis da una bash session di Salome col quale aprire i risultati, sembra che funzioni. Riporto i passaggi che ho seguito.

Da terminale, andare nella directory di Salome Meca ed eseguire il file:

sudo sh create_appli.sh

aspettare la fine del processo, entrare nella directory appli_* (es: appli_V2018) e scrivere

./salome shell
paraview